• Battista Gigliotti

Abbandonato il progetto di una terza megavasca per la discarica in località Stretto.

È un’ottima notizia che sia stato abbandonato il progetto di una terza megavasca per la discarica in località Stretto. C’è da esserne felici e soddisfatti.


Tuttavia continuiamo a produrre rifiuti indifferenziati quotidianamente e in molte zone della Calabria le cose vanno peggio che a Lamezia.

Se la Regione e i comuni non metteranno in atto le buone pratiche di prevenzione e di gestione dei rifiuti i problemi non si risolveranno da soli.

La Regione ha individuato come soluzioni alternative alle discariche impianti fortemente impattanti di combustione dei rifiuti, accodandosi alla scia di chi in Italia cerca soluzioni facili - promosse per interesse di qualcuno - a problemi complessi per i quali esistono già strategie sostenibili e validate che perseguono gli interessi di tutti.

Le direttive europee vanno in direzione opposta, puntando alla conservazione della materia e rifiutando il sostegno economico a impianti che bruciano rifiuti e le risorse in essi contenute.

Invitiamo le amministrazioni calabresi a puntare in modo diretto, immediato e concreto a soluzioni in linea con l’agenda europea sull’economia circolare e sulla decarbonizzazione, senza perdere tempo e risorse seguendo inutili e dannose chimere.



5 visualizzazioni